Loading color scheme

Ikea (foto: Getty Images) Ikea progetta di installare in alcuni negozi in Italia armadietti dove i clienti che fanno acquist online potranno ritirare la merce 24 ore su 24. Il colosso dell’arredamento low cost ha presentato il piano all’ultimo incontro i sindacati. Nome in codice, ça va sans dire, Locker.

Potrebbero interessarti:

..oduzione di nuove finiture in legno. Oltre alla cucina, che è stata completamente aggiornata e resa più funzionale, sono stati aggiornati anche gli armadi, che beneficiano dell’introduzione di nuove ante scorrevoli. Sono state poi introdotte diverse prese usb così da permettere agli occupanti una perfetta fruibilità dei propri dispositivi mobili. La casa tedesca ...
..a e ancora. E ancora. Per facilitare traslochi & co, dunque, ecco 20 prodotti pronti ad arrivare sugli scaffali di Ikea già nel 2020, tra cui sofà, armadi, dispense, mini cucine e tavoli. Ma soprattutto il divano letto con comodino che è stato presentato in questi giorni, che come potete vedere può essere caricato a bordo di una sorta di carrello (pronto a trasform...
..o indeciso ad acquistare mobili per la casa. L’idea di Ikea per ampliare il proprio business è perciò consentire ai clienti di noleggiare cucine, armadi, letti e scrivanie. Nell’aria da qualche tempo, la conferma dei prodotti in affitto è stata confermata da Torbjorn Loof (amministratore delegato del gruppo svedese con trenta anni di carriera nel corso dei qual...
..bbe essere una buona soluzione per arredare il proprio pied-à-terre temporaneo. L’altro, invece, sarebbe legato alla sostenibilità ambientale. Un armadio in affitto, per esempio, potrebbe facilmente essere riutilizzato o riciclato, se lasciato sotto un’attenta supervisione. Ciò per evitare un eventuale abbandono in discarica, o un ciclo di utilizzo del mobile al...
.. non inferiore alla A+ (A per i forni), se le apparecchiature prevedono l’etichetta energetica. Quanto ai mobili si parla, fra gli altri, di letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, comodini, poltrone, materassi e apparecchi di illuminazione che siano necessario completamento dell’arredo. No, invece, a porte, pavimentazioni, tende e tendaggi o altri...
..mera, con gusto. Meglio evitare i tappeti in spazi piccoli, perché tendono a restringere la visuale. Anzi, tra un tappeto e una zona coperta (letto, armadi, mobili) dovrebbero sempre esserci almeno tre passi liberi. La camera da letto può diventare altro Anche se si usa la camera prettamente per dormire vi sono dei trucchi che servono per farla sembrare più grande d...